gio 02 agosto 2018 - ore 15:48

La delicatezza del poco e del niente: diario di un’emozione speciale



di Ida Barbalinardo
"Giuro che questa terra non sta per finire giuro che io sento a volte una gioia così grande, giuro che la gioia esiste, che esiste e io la sento, e giuro che non mi lascerò intristire da nessun piagnucoloso profeta da nessun artista che mercanteggia col dolore, da nessuno che scorrazza nel sangue e me lo spiega da nessun imbonitore con le parole soffocanti. Giuro che io salverò la delicatezza mia la delicatezza del poco e del niente del poco poco, salverò il poco e il niente il colore sfumato, l'ombra piccola l'impercettibile che viene alla luce il s...


leggi tutto >>>


postato da Koreja il gio 02 agosto 2018 alle 15:48 - Commenti(0)


scrivi un commento

gio 02 agosto 2018 - ore 14:10

NON DIMENTICARE



Di Gigi Mangia


Il 2 agosto è una data da non dimenticare, è il giorno della strage alla Stazione di Bologna compiuta dalla destra eversiva di destra da cui sono passati 38 anni. Della strage non si conosce ancora la verità, il processo infatti attualmente è sospeso, per le ferie estive e riprenderà a settembre. Il merito per non dimenticare, e ancor di più, per conoscere la verità di chi sono stati i mandanti di quella terribile strage: 85 morti e oltre 200 feriti va ai familiari e ai tanti comitati di cittadini. L’Italia è il Paese dei comitati, nati dal basso, spinti dai val...


leggi tutto >>>


postato da Koreja il gio 02 agosto 2018 alle 14:10 - Commenti(0)


scrivi un commento

lun 30 luglio 2018 - ore 14:44

Quindici semplici donne anziane danzano e...



di Gigi Mangia
Nel mese di luglio, a Palazzo Grassi di Aradeo (LE), quindici semplici donne anziane, sotto la guida di Giulio De Leo, coreografo dell’evento "LIRICA_Aradeo", si sono esibite in uno spettacolo di danza contemporanea, una danza praticata da non professionisti, ma non per questo con un linguaggio inferiore. È, anzi, il teatro che piace a Koreja, che si prende cura delle periferie e racconta i volti e i luoghi dei piccoli borghi. Quindi è un teatro vero perché le donne anziane hanno caricato di molti significati i loro corpi, di sentimenti, di valori, di tradizioni, di ricch...


leggi tutto >>>


postato da Koreja il lun 30 luglio 2018 alle 14:44 - Commenti(0)


scrivi un commento

mar 24 luglio 2018 - ore 09:13

Chapeau per gli Ubu!



di Ida Barbalinardo

Dicembre, Cantieri Teatrali Koreja: Alfonso Santagata, della storica Compagnia Teatrale Katzenmacher, tiene il primo incontro di un seminario tramite il quale entra in contatto con gli attori di Koreja. Ne nasce una collaborazione per la produzione de "Gli Ubu ad Acaya", spettacolo che riprende l'opera teatrale di Alfred Jarry "Ubu Re", prima parte del ciclo di Ubu, anticipazione del movimento surrealista e del teatro dell'assurdo.
L'opera narra le tensioni incorse tra il popolo degli Ubu, guidato dalle figure di padre e madre Ubu e un gruppo di nobili ...


leggi tutto >>>


postato da Koreja il mar 24 luglio 2018 alle 09:13 - Commenti(0)


scrivi un commento

lun 23 luglio 2018 - ore 08:07

Frame, un delicato passaggio tra la vita e la morte



di Annarita Risola

Frammenti, immobilità e rassegnazione, si racconta la banalità e la poesia della vita, ma con un inquietante silenzio, la luce ne scandisce il tempo e il buio lo sospende. Illuminata gradualmente appare una donna vestita di rosso, appoggiata al muro, con le mani lo graffia. Disperato è il suo volto quando lo volge al cielo con delicatezza, come se pizzicasse le corde di un'arpa. Ora è all'angolo della stanza, è sola, impaurita, cala il buio ma non cessa il rumore stridulo, fastidioso e penetrante. Scorre la tela bianca, come un quadro ancora da dipingere, si mu...


leggi tutto >>>


postato da Koreja il lun 23 luglio 2018 alle 08:07 - Commenti(0)


scrivi un commento

lun 23 luglio 2018 - ore 07:35

Con Luca Toracca, fra humor e tenerezza



di Annarita Risola

Qual è il confine tra la normalità e l'anormalità? La vita stessa ci porta a camminare su un filo, in perenne equilibrio. Ci adagiamo, creiamo i nostri spazi, i nostri ruoli, le nostre abitudini. Ci crogioliamo nella banalità delle azioni quotidiane che scandiscono il tempo che passa. Tutto accade, anche quando non vogliamo. Siamo coinvolti e fagocitati dalle circostanze che ci costringono a reagire o semplicemente ad accettare gli eventi. È quello che accade a Graham, al secolo Luca Toraccca, fra i fondatori del Teatro dell'Elfo di Milano, protagonista de "Una ...


leggi tutto >>>


postato da Koreja il lun 23 luglio 2018 alle 07:35 - Commenti(0)


scrivi un commento

ven 20 luglio 2018 - ore 11:04

Una tempesta e la funzione del teatro



di Ida Barbalinardo

WS Tempest del Teatro del Lemming porta a termine un ciclo di spettacoli shakespeariani intitolato "Trilogia dell'acqua" iniziato con "Amleto" e proseguito con "Giulietta e Romeo - lettere dal mondo liquido". È uno spettacolo che parla di noi tutti e del nostro essere umani. Non lo fa, però, portando in scena un semplice rifacimento della Tempesta di Shakespeare, come ci si aspetterebbe, ma riprendendo, da questa e da altre opere del celeberrimo drammaturgo, suggestioni e personaggi colti nella loro specifica individualità e interiorità "Perché ciascuno di n...


leggi tutto >>>


postato da Koreja il ven 20 luglio 2018 alle 11:04 - Commenti(0)


scrivi un commento

mer 18 luglio 2018 - ore 14:40

Diario di una Tempesta



di Annarita Risola
Solo venti spettatori per assistere ad uno spettacolo estremo, di cui scorgiamo qualche immagine sulla rassegna stampa all’ingresso del Convitto Palmieri. La curiosità aumenta. Entriamo ordinatamente, poche persone per volta. Il grande portone verde si chiude alle nostre spalle. Alte quinte nere lasciano lo spazio al buio. 20 sedie, un rito. Un uomo misterioso, con voce profonda, ci raccomanda di lasciare oggetti, borse e giacche sulla sedia per avere la mani libere. Capiremo successivamente l’importanza di questo comando. Dopo aver spento le tre candele accese poste ...


leggi tutto >>>


postato da Koreja il mer 18 luglio 2018 alle 14:40 - Commenti(0)


scrivi un commento

mer 18 luglio 2018 - ore 11:24

RISVEGLI



di Annarita Risola
Quattro donne s'incontrano e si confrontano, raccontano le loro storie e una quotidianità fatta di bucato da fare, cose da comprare, pranzo da preparare, mariti. La vita. La normalità della vita. Compagne di viaggio nel teatro, vicine di casa e di vita, si prendono per mano e si aiutano a superare i momenti di difficoltà, la malattia, la morte, la solitudine e il tempo che passa. Non sono attrici professioniste e i loro racconti sono semplici ma potenti. Ti entrano dentro con la naturalezza e la semplicità della verità. Le musiche le accompagnano facendo da contrapp...


leggi tutto >>>


postato da Koreja il mer 18 luglio 2018 alle 11:24 - Commenti(0)


scrivi un commento

mar 17 luglio 2018 - ore 08:25

Diario di un pomeriggio speciale



di Annarita Risola

15 Luglio "Niente ci fu'", spettacolo realizzato dal Teatro Koreja e tratto dal libro di Beatrice Monroy, luogo dell'evento la Casa Circondariale Borgo San Nicola di Lecce. Appuntamento ore 19.30. All'ora stabilità ci incontriamo all'ingresso del carcere. Siamo un nutrito gruppetto di persone, circa 60. Dopo i controlli di rito, accompagnati da più guardie carcerarie giungiamo nell'area prestabilita. Muri alti, grate, panni stesi, grida che giungono dal settore maschile. Ho timore ad alzare lo sguardo che inesorabilmente però va verso il cielo dove in quel mo...


leggi tutto >>>


postato da Koreja il mar 17 luglio 2018 alle 08:25 - Commenti(0)


scrivi un commento

mar 17 luglio 2018 - ore 08:16

Diario di un workshop



di Annarita Risola
Quando il dolore attraversa la mente di un bambino è come un pennello che s'intinge nell'inchiostro. Porterà con sé, per sempre, una traccia. Quando si è puri, non contaminati, improvvisamente tutto intorno cambia e le persone care, i punti di riferimento si perdono. Subentra quell'incapacità di cogliere il senso delle cose; quel particolare dolore dettato dalla malvagità di uomini apparentemente simili a noi, che disorienta e crea confusione. L'incapacità di comprendere il motivo di tanta crudeltà, provocherà quella sensazione di vuoto d'aria che accompagnerà per sem...


leggi tutto >>>


postato da Koreja il mar 17 luglio 2018 alle 08:16 - Commenti(0)


scrivi un commento

gio 10 maggio 2018 - ore 10:42

La libertà ha la forma di un cavallo. 14 maggio, quarant’anni di civiltà



Fare teatro non vuol dire solo programmare spettacoli culturali per il tempo libero dei cittadini; fare teatro è impegno, ricerca e conoscenza delle radici, della storia, dei rapporti sociali e delle dinamiche personali. Ricordare la legge sulla chiusura dei manicomi significa riflettere, capire e avere consapevolezza di tutte le difficoltà che hanno reso difficile l’applicazione della riforma psichiatrica voluta da Gianfranco Basaglia. Viviamo il teatro come ossigeno del cambiamento e quindi, come forma di libertà, strumento per superare le difficoltà e i limiti di un disagio. Il teatro deve ...


leggi tutto >>>


postato da Koreja il gio 10 maggio 2018 alle 10:42 - Commenti(0)


scrivi un commento

mar 10 aprile 2018 - ore 13:16

Non si può morire per qualche chilo di troppo



Beatrice era una studentessa liceale di 15 anni. Studiava musica e aveva una bella voce, per questo voleva diventare una cantante lirica. Aveva entusiasmo per l’arte musicale e credeva al teatro, ma i suoi compagni la prendevano in giro; era introversa e non chiedeva aiuto. Aveva dei chili di troppo e sentiva in pericolo la bellezza del suo corpo perciò ha deciso di togliersi la vita, gettandosi sotto un treno nella stazione di Porta Susa a Torino. Siamo nel pieno di una grande trasformazione sociale, senza precedenti è una vera rivoluzione. Le nuove generazioni scambiano più parole e pensier...


leggi tutto >>>


postato da Koreja il mar 10 aprile 2018 alle 13:16 - Commenti(0)


scrivi un commento

ven 16 marzo 2018 - ore 17:11

20 marzo giornata mondiale del teatro ragazzi



Per Koreja, declinare la giornata mondiale del teatro dei ragazzi, fare teatro, per e con i ragazzi, è mettersi in ascolto dei bisogni, ricevere i desideri di creatività, aprire le porte ai linguaggi, ospitare le aspettative personali. Educare facendo teatro. Il teatro, come il gioco, ha la forza di stimolare la crescita. È il luogo dell’esperienza dei ruoli, la prova delle relazioni, la verifica di essere con e verso gli altri. La tribuna del teatro Koreja ospita, ogni giorno, tantissimi alunni seduti in silenzio, partecipi, attivi e attenti a quello che accade sul palcoscenico. Sono allievi ...


leggi tutto >>>


postato da Koreja il ven 16 marzo 2018 alle 17:11 - Commenti(0)


scrivi un commento

mer 07 marzo 2018 - ore 15:14

8 MARZO



La parità un traguardo ancora lontano. La figura patriarcale è presente, resiste e continua ancora a condizionare il modello culturale della civiltà Mediterranea. È forte, come un'inferriata di ferro alla finestra, insuperabile, e sta ad impedire la liberazione della donna e quindi a non favorire il raggiungimento della parità di genere. Il teatro Koreja è consapevole delle difficoltà che la lotta femminile deve fare per sconfiggere e superare i pregiudizi dell' inferiorità. La figura patriarcale è dentro agisce in noi si muove nell'inconscio. Non si vede, ma è padrona padrona del nostro comp...


leggi tutto >>>


postato da Koreja il mer 07 marzo 2018 alle 15:14 - Commenti(0)


scrivi un commento

gio 01 febbraio 2018 - ore 11:59

“VIAGGIO AD AUSCHWITZ A/R”: settantasei parole per raccontare la Memoria



Di Beatrice Galluzzo
Chi dice che la distanza sia solo una misura geografica e spaziale, sbaglia. La distanza è un vuoto, è una mancanza, è una lontananza misurabile in chilometri stradali, di certo, come in chilometri emotivi. Gimmi Basilotta, evidentemente, è un uomo che crede che le distanze vadano colmate. Anche a costo di partire da Cuneo per arrivare in Polonia, ad Auschwitz, a piedi. Basilotta nel 2011 ha deciso di ripercorrere la strada che suoi ventisei concittadini di religione ebraica percorsero settantacinque anni addietro, prima di essere internati in un campo di concentram...


leggi tutto >>>


postato da Koreja il gio 01 febbraio 2018 alle 11:59 - Commenti(0)


scrivi un commento

lun 15 gennaio 2018 - ore 08:57

KATËR I RADËS: il viaggio disperato verso l’Altro



di Beatrice Galluzzo
Acqua. Acqua a perdita d’occhio. Onde spumeggianti e fredde, viscose e nere come una coperta di sale. Il mare, come un Dio Indifferente sospinge tra i suoi flutti una piccola imbarcazione, Katër i Radës. Era il Venerdì Santo dell’anno 1997 e l’Albania stava precipitando in uno dei baratri più bui della sua storia. I figli e le figlie di quell’Albania in disordine portano quello che hanno, perlopiù stracci e prole, su una piccola barca, diretta nel Canale d’Otranto. Legno, chiodi arruginiti e salsedine. Dopodichè, l’ultima speranza fu speronata dalla corvetta Sibilla...


leggi tutto >>>


postato da Koreja il lun 15 gennaio 2018 alle 08:57 - Commenti(0)


scrivi un commento

ven 22 dicembre 2017 - ore 15:13

Ricordo personale di Alessandro Leogrande. Di Gigi Mangia



Le cifre del naufragio della Kater I Rades sono pesanti: 58 morti annegati; 26 dispersi, mai trovati; 34 albanesi salvati. L’affondamento della Kater è diverso da altri naufragi di imbarcazioni e quei morti pesano sulla coscienza di qualcuno in modo indelebile. Alessandro Leogrande lo ha scritto nel suo “Naufragio”, un esempio di coraggio civile di un intellettuale che amava raccontare la verità. Kater I Rades. Il naufragio, è una rappresentazione drammatica unica, resa possibile attraverso la musica. La forza è quella di rompere l’armonia degli accordi fra le note e di sospendere l’ascolto co...


leggi tutto >>>


postato da Koreja il ven 22 dicembre 2017 alle 15:13 - Commenti(0)


scrivi un commento

gio 30 novembre 2017 - ore 16:27

Gli amanti libertini di de Laclos e il potere perverso della seduzione



di Beatrice Galluzzo

Elena Bucci, Marco Sgrosso e Gaetano Colella vestono di taffetà e rendono tridimensionali i carteggi e le evoluzioni epistolari del celebre e controverso romanzo “Le relazioni pericolose”, firmato da Pierre Ambroise Choderlos de Laclos, generale e scrittore che in punta di piuma d’oca tratteggiò le linee di un’epoca dei Lumi ormai giunta agli sgoccioli.

Dalle pagine di de Laclos parte, dunque, il processo creativo delle Belle Bandiere, che riescono brillantemente nel lavoro di traduzione di un’opera letteraria complessa, riducendo 400 pagine di s...


leggi tutto >>>


postato da Koreja il gio 30 novembre 2017 alle 16:27 - Commenti(0)


scrivi un commento

mar 28 novembre 2017 - ore 12:04

Alessandro Leogrande



Alessandro Leogrande è parte della famiglia Koreja.
Era un uomo, uno scrittore, un intellettuale di rara bellezza e forza.
Sapeva usare le parole per muovere i cuori. Era coraggioso nel suo lavoro, attento e minuzioso.
Ha dato voce a quanti non ne hanno avuta, senza mai smettere di interrogarsi.
A noi da oggi manca la sua voce e la nostra è spezzata e senza parole.
Per noi il tempo passato insieme è stato un onore, una forma di amore.
Grazie Alessandro, sarai sempre parte di questa famiglia.


leggi tutto >>>


postato da Koreja il mar 28 novembre 2017 alle 12:04 - Commenti(0)


scrivi un commento

gio 02 agosto 2018 - 15:48

La delicatezza del poco e del niente: diario di un’emozione speciale

leggi tutto

gio 02 agosto 2018 - 14:10

NON DIMENTICARE

leggi tutto

lun 30 luglio 2018 - 14:44

Quindici semplici donne anziane danzano e...

leggi tutto

mar 24 luglio 2018 - 09:13

Chapeau per gli Ubu!

leggi tutto

lun 23 luglio 2018 - 08:07

Frame, un delicato passaggio tra la vita e la morte

leggi tutto

lun 23 luglio 2018 - 07:35

Con Luca Toracca, fra humor e tenerezza

leggi tutto

ven 20 luglio 2018 - 11:04

Una tempesta e la funzione del teatro

leggi tutto

mer 18 luglio 2018 - 14:40

Diario di una Tempesta

leggi tutto

mer 18 luglio 2018 - 11:24

RISVEGLI

leggi tutto

mar 17 luglio 2018 - 08:25

Diario di un pomeriggio speciale

leggi tutto

mar 17 luglio 2018 - 08:16

Diario di un workshop

leggi tutto

gio 10 maggio 2018 - 10:42

La libertà ha la forma di un cavallo. 14 maggio, quarant’anni di civiltà

leggi tutto

mar 10 aprile 2018 - 13:16

Non si può morire per qualche chilo di troppo

leggi tutto

ven 16 marzo 2018 - 17:11

20 marzo giornata mondiale del teatro ragazzi

leggi tutto

mer 07 marzo 2018 - 15:14

8 MARZO

leggi tutto

gio 01 febbraio 2018 - 11:59

“VIAGGIO AD AUSCHWITZ A/R”: settantasei parole per raccontare la Memoria

leggi tutto

lun 15 gennaio 2018 - 08:57

KATËR I RADËS: il viaggio disperato verso l’Altro

leggi tutto

ven 22 dicembre 2017 - 15:13

Ricordo personale di Alessandro Leogrande. Di Gigi Mangia

leggi tutto

gio 30 novembre 2017 - 16:27

Gli amanti libertini di de Laclos e il potere perverso della seduzione

leggi tutto

mar 28 novembre 2017 - 12:04

Alessandro Leogrande

leggi tutto

gio 23 novembre 2017 - 16:51

Mai più violenza contro le donne!

leggi tutto

gio 16 novembre 2017 - 15:37

Il carosello esistenziale di FRAME

leggi tutto

gio 09 novembre 2017 - 08:47

P!nk Elephant - Benvenuto Umano

leggi tutto

mar 07 novembre 2017 - 09:14

| x | No non distruggeremo... di Collettivo Cinetico e Lionel di Fabbrica C/Sosta Palmizi

leggi tutto

gio 02 novembre 2017 - 15:54

Sport e Xebeche del Gruppo Nanou

leggi tutto

lun 30 ottobre 2017 - 10:31

Hidden Body, un viaggio rarefatto e dilatato che tocca l’anima dello spettatore

leggi tutto

mar 24 ottobre 2017 - 15:59

Zona 3 - Ritual quintet_1

leggi tutto

lun 23 ottobre 2017 - 13:53

Viaggio dentro “Entities-theater of gestures”, una sperimentazione percettiva firmata Mirko Guido.

leggi tutto

sab 21 ottobre 2017 - 09:05

Il circo dell’umano e gli incubi di Pesadilla

leggi tutto

sab 21 ottobre 2017 - 09:02

Dita di miele, una godereccia e spassosa scappatella nell’Aldiquà

leggi tutto

gio 19 ottobre 2017 - 14:01

ECHI TRIBALI E RITUALI MISTICI PER LE "PREMESSE" DI MARISTELLA MARTELLA

leggi tutto

lun 18 settembre 2017 - 14:37

Teatro dei luoghi/Fineterra - DIARIO 4

leggi tutto

ven 15 settembre 2017 - 14:22

Una foglia di dolore

leggi tutto

ven 15 settembre 2017 - 07:55

Teatro dei luoghi/Fineterra DIARIO 3

leggi tutto

mar 12 settembre 2017 - 11:35

Teatro dei luoghi/Fineterra - DIARIO 2

leggi tutto

sab 09 settembre 2017 - 10:10

Teatro dei luoghi/Fineterra - Diario 1

leggi tutto

mar 01 agosto 2017 - 14:34

IL SANTOLIVO. REQUIEM PER UN ALBERO – DIARIO#5 - Un paese per il Santolivo

leggi tutto

mar 01 agosto 2017 - 13:53

IL SANTOLIVO. REQUIEM PER UN ALBERO – DIARIO#4 - «Maestro, falli suonare ancora!»

leggi tutto

mar 01 agosto 2017 - 13:49

IL SANTOLIVO. REQUIEM PER UN ALBERO – DIARIO#3 - I CUSTODI DELLA MEMORIA

leggi tutto

mar 01 agosto 2017 - 13:49

IL SANTOLIVO. REQUIEM PER UN ALBERO – DIARIO#2

leggi tutto

mar 01 agosto 2017 - 13:48

IL SANTOLIVO. REQUIEM PER UN ALBERO – DIARIO#1

leggi tutto

IN EVIDENZA

Società Cooperativa Koreja a r.l.

Centro di Produzione Teatrale
di Sperimentazione
e di Teatro per l'Infanzia e la Gioventù

c/o Cantieri Teatrali Koreja
via Guido Dorso 70, Lecce • Italia

tel./fax: +39.0832.242000 • 244013

mail: info@teatrokoreja.it
P. I.V.A.: 01446600759


|web design & code: Big Sur