gio 20 luglio 2017 - ore 08:05

IL SANTOLIVO. REQUIEM PER UN ALBERO DIARIO#2



Venerd 14 luglio, ore 16. L'appuntamento era stato deciso la sera prima davanti alla sede del circolo ippico di Aradeo, dopo giorni trascorsi in trasferte ed esplorazioni nei cimiteri della campagna. Corpi morti, sterili, divorati dall'interno, lasciati a occupare un tempo immoto, in pose da martiri.
Tra questi, scegliere il nostro santo: la missione di oggi pomeriggio. L'ulivo protagonista della performance del 29 luglio, il portavoce della sterminata storia di uomini e alberi scritta nello spazio-tempo del territorio salentino, il nostro comune caro estinto da ricordare e compiangere, inargentare e interrogare.
Non stato semplice assegnare questa parte. Anna Stigsgaard, la regista, nei giorni precedenti si lanciata pi volte in sella a una bicicletta nell'esplorazione della campagna. Ha scavalcato muretti a secco, ha chiesto informazioni sui proprietari degli uliveti, li ha incontrati, ha fotografato le foglie aride e i tronchi contorti come arti. Alla fine, tornata al primo degli alberi incrociati. Sar lui il nostro santo, ha pensato Anna davanti a quel monumento di quattro metri ridotto alla propria ombra, prosciugato dalla malattia, finito da un incendio che ne ha carbonizzato il fusto.
Gioved sera, davanti al circolo ippico di Aradeo, si decide l'ora dell'appuntamento con Luigi e Antonio, i due volontari che ci scorteranno in questa delicata missione. Venerd pomeriggio, alle 16, sappiamo che prelevare questo albero dall'angolo di terra che stato segnato dalla sua presenza per quasi un centinaio d'anni e trasformarlo nel nostro protagonista non sar una mera operazione meccanica, ma un rito funebre da adempiere con raccoglimento e rispetto.
Zona Campi Latini, a pochi passi dalla stazione di Secl-Neviano-Aradeo. Un tempo, raccontano Luigi e Antonio, qui c'era un vasto appezzamento. Poi la maggior parte stata espropriata per far posto alla provinciale, sono rimasti soltanto sette alberi: avrebbe avuto ancora senso continuare a curarli? Chiss. Questi, hanno finito per ammalarsi.
Mentre raccontano, hanno gi avvolto il fusto dell'ulivo in una spessa cinghia e lo hanno agganciato alla gru che dovr sollevarlo. Antonio imbraccia una motosega, in pochi secondi dal tronco si alza un vento di schegge e un rumore acuto, che si fa pi sordo all'addentrarsi della lama. Tutto secco e arso che , il nostro santo si difende, non semplice strapparlo alla sua tomba, il lavoro richieder almeno venti minuti. Poi si sente un crepitio, come un rumore di ossa rotte: una resa.
La gru muove l'ulivo, i rami cadono orizzontali come arti abbandonati. Il fusto, sollevato, si ritorce su se stesso, i rami si fanno ali, lambiscono circonferenze invisibili come in una danza rituale. Anna non sta a guardare, aiuta a raddrizzare il corpo, sta attenta che i rami non si spezzino: protegge il suo santo. Uno di questi piroetta pi velocemente e le sfiora la testa, facendola cadere sulla terra arsa. Mai, mai successo che andasse tutto liscio, quando si taglia un ulivo, commenta Luigi. Troppo grande e maestoso, evidentemente, per essere manipolato dagli uomini.
Sono trascorse quasi due ore quando riusciamo ad adagiarlo a terra, nell'officina che lo custodir fino al giorno in cui si andr in scena. In ogni performance c' una scena e, dietro a questa, una complessa macchina che la prepara. Un percorso invisibile quanto oneroso, un lungo impegno scandito centellinando scelte, esaltandosi per un'illuminazione inattesa, rimettendo tutto in discussione e ricominciando a cercare ancora. Percorrendo chilometri di strade sterrate alla ricerca di un personaggio. Trascorrendo due ore in un tenace corpo a corpo con un cadavere d'ulivo.

di Giorgia Salicandro - foto di Daniele Coricciati

IL SANTOLIVO in scena ad Aradeo il 29 Luglio 2017 ore 21.30 partenza da Piazza Camine





postato da Koreja il mer 16 gennaio 2019 alle 02:26 - Commenti(0)


scrivi un commento

Inserisci il tuo commento

(i campi contrassegnati dall'asterisco sono obbligatori)


Titolo:




mer 19 dicembre 2018 - 15:56

UN VUOTO RUMOROSO

leggi tutto

gio 29 novembre 2018 - 12:11

Ricordare Alessandro Leogrande

leggi tutto

lun 05 novembre 2018 - 12:18

Il Cantico di Roberto Latini. Mancanza e dubbio.

leggi tutto

ven 02 novembre 2018 - 10:08

Il teppismo colpisce a scuola

leggi tutto

mar 30 ottobre 2018 - 11:13

NON GUARDARMI

leggi tutto

gio 02 agosto 2018 - 15:48

La delicatezza del poco e del niente: diario di unemozione speciale

leggi tutto

gio 02 agosto 2018 - 14:10

NON DIMENTICARE

leggi tutto

lun 30 luglio 2018 - 14:44

Quindici semplici donne anziane danzano e...

leggi tutto

mar 24 luglio 2018 - 09:13

Chapeau per gli Ubu!

leggi tutto

lun 23 luglio 2018 - 08:07

Frame, un delicato passaggio tra la vita e la morte

leggi tutto

lun 23 luglio 2018 - 07:35

Con Luca Toracca, fra humor e tenerezza

leggi tutto

ven 20 luglio 2018 - 11:04

Una tempesta e la funzione del teatro

leggi tutto

mer 18 luglio 2018 - 14:40

Diario di una Tempesta

leggi tutto

mer 18 luglio 2018 - 11:24

RISVEGLI

leggi tutto

mar 17 luglio 2018 - 08:25

Diario di un pomeriggio speciale

leggi tutto

mar 17 luglio 2018 - 08:16

Diario di un workshop

leggi tutto

gio 10 maggio 2018 - 10:42

La libert ha la forma di un cavallo. 14 maggio, quarantanni di civilt

leggi tutto

mar 10 aprile 2018 - 13:16

Non si pu morire per qualche chilo di troppo

leggi tutto

ven 16 marzo 2018 - 17:11

20 marzo giornata mondiale del teatro ragazzi

leggi tutto

mer 07 marzo 2018 - 15:14

8 MARZO

leggi tutto

gio 01 febbraio 2018 - 11:59

VIAGGIO AD AUSCHWITZ A/R: settantasei parole per raccontare la Memoria

leggi tutto

lun 15 gennaio 2018 - 08:57

KATR I RADS: il viaggio disperato verso lAltro

leggi tutto

ven 22 dicembre 2017 - 15:13

Ricordo personale di Alessandro Leogrande. Di Gigi Mangia

leggi tutto

gio 30 novembre 2017 - 16:27

Gli amanti libertini di de Laclos e il potere perverso della seduzione

leggi tutto

mar 28 novembre 2017 - 12:04

Alessandro Leogrande

leggi tutto

gio 23 novembre 2017 - 16:51

Mai pi violenza contro le donne!

leggi tutto

gio 16 novembre 2017 - 15:37

Il carosello esistenziale di FRAME

leggi tutto

gio 09 novembre 2017 - 08:47

P!nk Elephant - Benvenuto Umano

leggi tutto

mar 07 novembre 2017 - 09:14

| x | No non distruggeremo... di Collettivo Cinetico e Lionel di Fabbrica C/Sosta Palmizi

leggi tutto

gio 02 novembre 2017 - 15:54

Sport e Xebeche del Gruppo Nanou

leggi tutto

lun 30 ottobre 2017 - 10:31

Hidden Body, un viaggio rarefatto e dilatato che tocca lanima dello spettatore

leggi tutto

mar 24 ottobre 2017 - 15:59

Zona 3 - Ritual quintet_1

leggi tutto

lun 23 ottobre 2017 - 13:53

Viaggio dentro Entities-theater of gestures, una sperimentazione percettiva firmata Mirko Guido.

leggi tutto

sab 21 ottobre 2017 - 09:05

Il circo dellumano e gli incubi di Pesadilla

leggi tutto

sab 21 ottobre 2017 - 09:02

Dita di miele, una godereccia e spassosa scappatella nellAldiqu

leggi tutto

gio 19 ottobre 2017 - 14:01

ECHI TRIBALI E RITUALI MISTICI PER LE "PREMESSE" DI MARISTELLA MARTELLA

leggi tutto

lun 18 settembre 2017 - 14:37

Teatro dei luoghi/Fineterra - DIARIO 4

leggi tutto

ven 15 settembre 2017 - 14:22

Una foglia di dolore

leggi tutto

ven 15 settembre 2017 - 07:55

Teatro dei luoghi/Fineterra DIARIO 3

leggi tutto

mar 12 settembre 2017 - 11:35

Teatro dei luoghi/Fineterra - DIARIO 2

leggi tutto

sab 09 settembre 2017 - 10:10

Teatro dei luoghi/Fineterra - Diario 1

leggi tutto

mar 01 agosto 2017 - 14:34

IL SANTOLIVO. REQUIEM PER UN ALBERO DIARIO#5 - Un paese per il Santolivo

leggi tutto

mar 01 agosto 2017 - 13:53

IL SANTOLIVO. REQUIEM PER UN ALBERO DIARIO#4 - Maestro, falli suonare ancora!

leggi tutto

mar 01 agosto 2017 - 13:49

IL SANTOLIVO. REQUIEM PER UN ALBERO DIARIO#3 - I CUSTODI DELLA MEMORIA

leggi tutto

mar 01 agosto 2017 - 13:49

IL SANTOLIVO. REQUIEM PER UN ALBERO DIARIO#2

leggi tutto

mar 01 agosto 2017 - 13:48

IL SANTOLIVO. REQUIEM PER UN ALBERO DIARIO#1

leggi tutto

IN EVIDENZA

Società Cooperativa Koreja a r.l.

Centro di Produzione Teatrale
di Sperimentazione
e di Teatro per l'Infanzia e la Gioventù

c/o Cantieri Teatrali Koreja
via Guido Dorso 70, Lecce • Italia

tel./fax: +39.0832.242000 • 244013

mail: info@teatrokoreja.it
P. I.V.A.: 01446600759


|web design & code: Big Sur