sab 09 settembre 2017 - ore 09:58

Teatro dei luoghi/Fineterra - Diario 1



La scena si apre su grandi distese di colore stagliate nello spazio austero della piazza. Giallo, ocra, azzurro, blu, amaranto. Fiotti di pigmento come campanelli, fari nel buio, insegne intermittenti: richiami lanciati fiduciosamente alla folla dei passanti per dire che s, qui nello spazio aperto della piazza arrivato il teatro, e chiunque pu svestire i panni di turista, bottegaio, padre o madre di passeggio in citt con bimbi al seguito e legittimamente indossare quelli di spettatore. qui, in piazza Carducci, alle porte del centro storico di Lecce, che si inaugura il Teatro dei luoghi/Fineterra, il progetto di Koreja e Provincia di Lecce che per una settimana spalanca le porte del teatro e srotola fuori il suo palcoscenico. Una piazza, un centro culturale, un pub, una masseria, le vie della citt sono la scena mobile su cui prenderanno corpo la parola e il movimento, la riflessione della scrittura, il contagio della musica. Corpi. Decine di corpi liberati dal chiuso dello spazio consueto verso la domanda aperta della strada, corpo a corpo con il mondo di fuori, performer e passanti convocati insieme alla radice dei gesti, all'origine ideale del fare umano. Sul basolato di piazza Carducci, introdotto da un sipario di mani e volti di una ventina di bambini, il tappeto di colore saluta il crocchio incuriosito. Palmi e dita dischiuse, i fiotti di colore prendono forma: un mudra, il gesto contemplativo comune a buddhismo e induismo. Quello del fiore di loto, simbolo di purezza, perfezione, accoglienza: alle radici dei nostri gesti c' l'utopia di risemantizzare i luoghi della citt nel segno di una bellezza condivisa, di una crescita reciproca. Per questo non poteva che sbocciare, il nostro mudra, da un'opera collettiva. Piccole mani a lavoro per un intero pomeriggio, quelle di decine di bambini guidati dalle artiste di Amaranto. L'infiorata, cos si chiama quest'opera racconta la direttrice artistica Alessia Bussini, capelli raccolti e mani sporche di segatura colorata rievoca la pratica tradizionale diffusa in molte parti d'Italia, da Noto a Genzano, che in occasione di alcune festivit religiose coinvolge l'intero paese. La nostra Infiorata assume da quella tradizionale questo valore: l'attivazione delle energie della comunit per creare bellezza. Ed eccola, questa bellezza, prendere forma e benedire i gesti che mettono temporaneamente radici nella piazza. I cavalieri erranti dell'omonimo spettacolo di Teatro Koreja per la regia di Carlo Durante - sfuggono alle pagine dell'Orlando furioso per presentarsi al pubblico di piazza Carducci. Armati di scolapasta e scopettoni, un dado da gioco annuncia il loro destino, fili da burattini li imbrigliano, mentre continuano a vagare annunciando guerra. Il senno? Dove sar questo senno? domandano al pubblico mentre sguainano spade e digrignano i denti, e questa domanda basta a raccontare la storia dei cavalieri, imprigionati in una grottesca coazione a ripetere, nella guerra da idioti denunciata dalle loro stesse, immutabili, espressioni grottesche. Poi, d'un tratto, qualcosa invade il campo visivo dei passanti intorno alla piazza, forse una stola mossa dal vento, uno sciame, un'ala: il tempo di muovere lo sguardo e ha gi spiccato il volo decine di metri sopra le loro teste. Elisa Barrucchieri, coreografa di Res Extensa, che dopo aver danzato per molti anni nei teatri ha preso la volta del cielo e ora, con i ballerini della sua compagnia, appesa a una gru sorvola i cavalieri, prendendo la forma dei loro sogni di mostri e donzelle. Il sogno di un sogno, una visione al quadrato per il pubblico dei passanti che ha smesso la propria passeggiata ed ben fermo intorno alla piazza ormai da oltre un'ora. Quando il gruppo degli artisti fa il proprio inchino, alle sue spalle c' ancora il mudra con le sue dita dischiuse a ricordare che l'avventura appena cominciata. A presagire la fioritura di nuovi esperimenti e nuove ricerche, nel tempo di una settimana, alle radici dei gesti. di Giorgia Salicandro


postato da Koreja il dom 24 marzo 2019 alle 08:57 - Commenti(0)


scrivi un commento

Inserisci il tuo commento

(i campi contrassegnati dall'asterisco sono obbligatori)


Titolo:




ven 15 marzo 2019 - 17:10

"FEDELI D'AMORE": per guardare ci che dentro

leggi tutto

ven 01 marzo 2019 - 10:41

Fra poesia e raffinato amore carnale, Shakespeare secondo Valter Malosti

leggi tutto

mar 26 febbraio 2019 - 11:56

FA'AFAFINE: LA BELLEZZA DELLA DIVERSITA'

leggi tutto

ven 22 febbraio 2019 - 14:55

ARTAUD: VIAGGIO VERSO IL TEATRO PURO

leggi tutto

ven 01 febbraio 2019 - 14:51

RENZO E LUCIA OLTRE I BANCHI DI SCUOLA

leggi tutto

gio 31 gennaio 2019 - 15:53

EDUCARE ALLA STRANEZZA

leggi tutto

mer 23 gennaio 2019 - 17:10

Koreja e La Giornata della Memoria

leggi tutto

mer 16 gennaio 2019 - 17:03

CALCINCULO la giostra che provoca lo spettatore

leggi tutto

mer 19 dicembre 2018 - 15:56

UN VUOTO RUMOROSO

leggi tutto

gio 29 novembre 2018 - 12:11

Ricordare Alessandro Leogrande

leggi tutto

lun 05 novembre 2018 - 12:18

Il Cantico di Roberto Latini. Mancanza e dubbio.

leggi tutto

ven 02 novembre 2018 - 10:08

Il teppismo colpisce a scuola

leggi tutto

mar 30 ottobre 2018 - 11:13

NON GUARDARMI

leggi tutto

gio 02 agosto 2018 - 15:48

La delicatezza del poco e del niente: diario di unemozione speciale

leggi tutto

gio 02 agosto 2018 - 14:10

NON DIMENTICARE

leggi tutto

lun 30 luglio 2018 - 14:44

Quindici semplici donne anziane danzano e...

leggi tutto

mar 24 luglio 2018 - 09:13

Chapeau per gli Ubu!

leggi tutto

lun 23 luglio 2018 - 08:07

Frame, un delicato passaggio tra la vita e la morte

leggi tutto

lun 23 luglio 2018 - 07:35

Con Luca Toracca, fra humor e tenerezza

leggi tutto

ven 20 luglio 2018 - 11:04

Una tempesta e la funzione del teatro

leggi tutto

mer 18 luglio 2018 - 14:40

Diario di una Tempesta

leggi tutto

mer 18 luglio 2018 - 11:24

RISVEGLI

leggi tutto

mar 17 luglio 2018 - 08:25

Diario di un pomeriggio speciale

leggi tutto

mar 17 luglio 2018 - 08:16

Diario di un workshop

leggi tutto

gio 10 maggio 2018 - 10:42

La libert ha la forma di un cavallo. 14 maggio, quarantanni di civilt

leggi tutto

mar 10 aprile 2018 - 13:16

Non si pu morire per qualche chilo di troppo

leggi tutto

ven 16 marzo 2018 - 17:11

20 marzo giornata mondiale del teatro ragazzi

leggi tutto

mer 07 marzo 2018 - 15:14

8 MARZO

leggi tutto

gio 01 febbraio 2018 - 11:59

VIAGGIO AD AUSCHWITZ A/R: settantasei parole per raccontare la Memoria

leggi tutto

lun 15 gennaio 2018 - 08:57

KATR I RADS: il viaggio disperato verso lAltro

leggi tutto

ven 22 dicembre 2017 - 15:13

Ricordo personale di Alessandro Leogrande. Di Gigi Mangia

leggi tutto

gio 30 novembre 2017 - 16:27

Gli amanti libertini di de Laclos e il potere perverso della seduzione

leggi tutto

mar 28 novembre 2017 - 12:04

Alessandro Leogrande

leggi tutto

gio 23 novembre 2017 - 16:51

Mai pi violenza contro le donne!

leggi tutto

gio 16 novembre 2017 - 15:37

Il carosello esistenziale di FRAME

leggi tutto

gio 09 novembre 2017 - 08:47

P!nk Elephant - Benvenuto Umano

leggi tutto

mar 07 novembre 2017 - 09:14

| x | No non distruggeremo... di Collettivo Cinetico e Lionel di Fabbrica C/Sosta Palmizi

leggi tutto

gio 02 novembre 2017 - 15:54

Sport e Xebeche del Gruppo Nanou

leggi tutto

lun 30 ottobre 2017 - 10:31

Hidden Body, un viaggio rarefatto e dilatato che tocca lanima dello spettatore

leggi tutto

mar 24 ottobre 2017 - 15:59

Zona 3 - Ritual quintet_1

leggi tutto

lun 23 ottobre 2017 - 13:53

Viaggio dentro Entities-theater of gestures, una sperimentazione percettiva firmata Mirko Guido.

leggi tutto

sab 21 ottobre 2017 - 09:05

Il circo dellumano e gli incubi di Pesadilla

leggi tutto

sab 21 ottobre 2017 - 09:02

Dita di miele, una godereccia e spassosa scappatella nellAldiqu

leggi tutto

gio 19 ottobre 2017 - 14:01

ECHI TRIBALI E RITUALI MISTICI PER LE "PREMESSE" DI MARISTELLA MARTELLA

leggi tutto

lun 18 settembre 2017 - 14:37

Teatro dei luoghi/Fineterra - DIARIO 4

leggi tutto

ven 15 settembre 2017 - 14:22

Una foglia di dolore

leggi tutto

ven 15 settembre 2017 - 07:55

Teatro dei luoghi/Fineterra DIARIO 3

leggi tutto

mar 12 settembre 2017 - 11:35

Teatro dei luoghi/Fineterra - DIARIO 2

leggi tutto

sab 09 settembre 2017 - 10:10

Teatro dei luoghi/Fineterra - Diario 1

leggi tutto

mar 01 agosto 2017 - 14:34

IL SANTOLIVO. REQUIEM PER UN ALBERO DIARIO#5 - Un paese per il Santolivo

leggi tutto

mar 01 agosto 2017 - 13:53

IL SANTOLIVO. REQUIEM PER UN ALBERO DIARIO#4 - Maestro, falli suonare ancora!

leggi tutto

mar 01 agosto 2017 - 13:49

IL SANTOLIVO. REQUIEM PER UN ALBERO DIARIO#3 - I CUSTODI DELLA MEMORIA

leggi tutto

mar 01 agosto 2017 - 13:49

IL SANTOLIVO. REQUIEM PER UN ALBERO DIARIO#2

leggi tutto

mar 01 agosto 2017 - 13:48

IL SANTOLIVO. REQUIEM PER UN ALBERO DIARIO#1

leggi tutto

IN EVIDENZA