gio 30 novembre 2017 - ore 16:24

Gli amanti libertini di de Laclos e il potere perverso della seduzione



di Beatrice Galluzzo

Elena Bucci, Marco Sgrosso e Gaetano Colella vestono di taffet e rendono tridimensionali i carteggi e le evoluzioni epistolari del celebre e controverso romanzo Le relazioni pericolose, firmato da Pierre Ambroise Choderlos de Laclos, generale e scrittore che in punta di piuma doca tratteggi le linee di unepoca dei Lumi ormai giunta agli sgoccioli.

Dalle pagine di de Laclos parte, dunque, il processo creativo delle Belle Bandiere, che riescono brillantemente nel lavoro di traduzione di unopera letteraria complessa, riducendo 400 pagine di scambi epistolari, nella dimensione materiale e dinamica del mezzo teatrale e rendendo con fulgida vitalit i voluttuosi volteggi comunicativi degli eccentrici e imparruccati personaggi delle liaisons. Il rischio di un percepito immobilismo, dato appunto dalla mancanza di un avvicendarsi scenico che non reso, ma solo descritto e raccontato attraverso le parole dei protagonisti, rimane dunque sulla carta; il palcoscenico reso, in realt, straordinariamente vibrante quasi esclusivamente facendo leva sulla forza delle parole.
Sullo sfondo di unimminente Rivoluzione Francese che marcia inesorabile, ma di cui i nobilissimi protagonisti non paiono percepirne le eco, la machiavellica Madame de Marteuil e il visconte de Valmont, cinico seduttore di dongiovannesca memoria, tessono le fila di una rete malefica, fatta di menzogne e raggiri, tutta tesa a soddisfare le proprie vacue ed egotiche aspirazioni. Valmont e Martuil riempiono pagine e pagine di sofismi e si eleggono burattinai dei destini altrui - evidentemente incapaci di prendere le redini dei propri - al fine di piegare le volont ingenue della casta e pudica Madame de Tourvaille, obiettivo ultimo delle mire erotiche di Valmont, e di una coppia di giovani, Danceny e Ccile de Volanges, ancora estranei alle logiche di finissima e sinistra sopraffazione sentimentale di cui i due protagonisti paiono essere i pi esperti maestri.
La Bucci riesce nellimpresa di sdoppiarsi in due personaggi tra cui intercorre unantitesi caratteriale misurabile in distanze siderali. Da una parte la libertina e sfrenata marchesa de Marteuil e dallaltra, la sposa devota Presidentessa de Tourvaille, donando a entrambe una caratterizzazione unica e minuziosa, delineandone meravigliosamente le personalit e le intime caratteristiche dellessere attraverso la tonalit di una voce che si f flebile e timorosa per la timida Presidentessa, o tonante e costantemente intrisa di un raggelante sarcasmo per la licenziosa marchesa; oltre che, naturalmente, in virt di un cambio dabito e di pettinatura studiati in modo da rimandarne gli attributi e le peculiarit: mentre un rosa tenue investe i drappeggi della candida mogliettina, nuances fosche e decise decorano il sontuoso vestito della donna dai mille e uno peccatucci.
La sua controparte maschile, Valmont, reso perfettamente da Sgrosso nel suo ambire ad essere, pi che realmente riuscirci, un seduttore della prima ora. Attraverso una mimica facciale volutamente esagerata e studiata in modo da far scrosciare fiumi di risate su quella che evidentemente una maschera instabile che il visconte posa sul viso in virt di un ferreo auto convincimento, Sgrosso rende perfettamente i contrasti di un personaggio che ci prova, ma poi fallisce miseramente, nel suo intento di tenersi al passo con una vita di libertinaggio e sfrenata seduzione che, per lui come per tutti, significher una miserevole rovina. In tutto questo, Colella diviene contestualmente la penna del romanzo, de Laclos, ma anche Ccile de Volanges e il Cavaliere Danceny, senza dimenticare i personaggi minori come Madame de Volanges e Madame de Rosemonde, riuscendo a districarsi perfettamente tra le parti, in virt di una duttilit teatrale che evidentemente appannaggio dellintero cast.


postato da Koreja il sab 25 maggio 2019 alle 09:35 - Commenti(0)


scrivi un commento

Inserisci il tuo commento

(i campi contrassegnati dall'asterisco sono obbligatori)


Titolo:




mar 21 maggio 2019 - 08:03

CASUALIT

leggi tutto

lun 06 maggio 2019 - 14:37

RITORNA IL GREMBIULE

leggi tutto

lun 29 aprile 2019 - 13:04

Labito della festa: Feste sacre, processioni e bande

leggi tutto

mer 24 aprile 2019 - 10:00

Hansel e Gretel fra vecchie filastrocche e profumo di vaniglia

leggi tutto

gio 18 aprile 2019 - 14:53

Alla consulta giovanile in lotta per la difesa del clima e del mare

leggi tutto

lun 15 aprile 2019 - 14:20

SHAKESPEARE SECONDO MALOSTI: L'IO COME MOLTITUDINE E IL GIOCO DEGLI OPPOSTI

leggi tutto

mar 02 aprile 2019 - 11:15

2 Aprile giornata internazionale dellautismo.

leggi tutto

ven 15 marzo 2019 - 17:10

"FEDELI D'AMORE": per guardare ci che dentro

leggi tutto

ven 01 marzo 2019 - 10:41

Fra poesia e raffinato amore carnale, Shakespeare secondo Valter Malosti

leggi tutto

mar 26 febbraio 2019 - 11:56

FA'AFAFINE: LA BELLEZZA DELLA DIVERSITA'

leggi tutto

ven 22 febbraio 2019 - 14:55

ARTAUD: VIAGGIO VERSO IL TEATRO PURO

leggi tutto

ven 01 febbraio 2019 - 14:51

RENZO E LUCIA OLTRE I BANCHI DI SCUOLA

leggi tutto

gio 31 gennaio 2019 - 15:53

EDUCARE ALLA STRANEZZA

leggi tutto

mer 23 gennaio 2019 - 17:10

Koreja e La Giornata della Memoria

leggi tutto

mer 16 gennaio 2019 - 17:03

CALCINCULO la giostra che provoca lo spettatore

leggi tutto

mer 19 dicembre 2018 - 15:56

UN VUOTO RUMOROSO

leggi tutto

gio 29 novembre 2018 - 12:11

Ricordare Alessandro Leogrande

leggi tutto

lun 05 novembre 2018 - 12:18

Il Cantico di Roberto Latini. Mancanza e dubbio.

leggi tutto

ven 02 novembre 2018 - 10:08

Il teppismo colpisce a scuola

leggi tutto

mar 30 ottobre 2018 - 11:13

NON GUARDARMI

leggi tutto

gio 02 agosto 2018 - 15:48

La delicatezza del poco e del niente: diario di unemozione speciale

leggi tutto

gio 02 agosto 2018 - 14:10

NON DIMENTICARE

leggi tutto

lun 30 luglio 2018 - 14:44

Quindici semplici donne anziane danzano e...

leggi tutto

mar 24 luglio 2018 - 09:13

Chapeau per gli Ubu!

leggi tutto

lun 23 luglio 2018 - 08:07

Frame, un delicato passaggio tra la vita e la morte

leggi tutto

lun 23 luglio 2018 - 07:35

Con Luca Toracca, fra humor e tenerezza

leggi tutto

ven 20 luglio 2018 - 11:04

Una tempesta e la funzione del teatro

leggi tutto

mer 18 luglio 2018 - 14:40

Diario di una Tempesta

leggi tutto

mer 18 luglio 2018 - 11:24

RISVEGLI

leggi tutto

mar 17 luglio 2018 - 08:25

Diario di un pomeriggio speciale

leggi tutto

mar 17 luglio 2018 - 08:16

Diario di un workshop

leggi tutto

gio 10 maggio 2018 - 10:42

La libert ha la forma di un cavallo. 14 maggio, quarantanni di civilt

leggi tutto

mar 10 aprile 2018 - 13:16

Non si pu morire per qualche chilo di troppo

leggi tutto

ven 16 marzo 2018 - 17:11

20 marzo giornata mondiale del teatro ragazzi

leggi tutto

mer 07 marzo 2018 - 15:14

8 MARZO

leggi tutto

gio 01 febbraio 2018 - 11:59

VIAGGIO AD AUSCHWITZ A/R: settantasei parole per raccontare la Memoria

leggi tutto

lun 15 gennaio 2018 - 08:57

KATR I RADS: il viaggio disperato verso lAltro

leggi tutto

ven 22 dicembre 2017 - 15:13

Ricordo personale di Alessandro Leogrande. Di Gigi Mangia

leggi tutto

gio 30 novembre 2017 - 16:27

Gli amanti libertini di de Laclos e il potere perverso della seduzione

leggi tutto

mar 28 novembre 2017 - 12:04

Alessandro Leogrande

leggi tutto

gio 23 novembre 2017 - 16:51

Mai pi violenza contro le donne!

leggi tutto

gio 16 novembre 2017 - 15:37

Il carosello esistenziale di FRAME

leggi tutto

gio 09 novembre 2017 - 08:47

P!nk Elephant - Benvenuto Umano

leggi tutto

mar 07 novembre 2017 - 09:14

| x | No non distruggeremo... di Collettivo Cinetico e Lionel di Fabbrica C/Sosta Palmizi

leggi tutto

gio 02 novembre 2017 - 15:54

Sport e Xebeche del Gruppo Nanou

leggi tutto

lun 30 ottobre 2017 - 10:31

Hidden Body, un viaggio rarefatto e dilatato che tocca lanima dello spettatore

leggi tutto

mar 24 ottobre 2017 - 15:59

Zona 3 - Ritual quintet_1

leggi tutto

lun 23 ottobre 2017 - 13:53

Viaggio dentro Entities-theater of gestures, una sperimentazione percettiva firmata Mirko Guido.

leggi tutto

ven 15 settembre 2017 - 14:22

Una foglia di dolore

leggi tutto

mar 01 agosto 2017 - 13:49

IL SANTOLIVO. REQUIEM PER UN ALBERO DIARIO#2

leggi tutto

IN EVIDENZA

Società Cooperativa Koreja a r.l.

Centro di Produzione Teatrale
di Sperimentazione
e di Teatro per l'Infanzia e la Gioventù

c/o Cantieri Teatrali Koreja
via Guido Dorso 70, Lecce • Italia

tel./fax: +39.0832.242000 • 244013

mail: info@teatrokoreja.it
P. I.V.A.: 01446600759


|web design & code: Big Sur