GUL

Uno spettacolo di Koreja

GUL
Uno sparo nel buio

da unidea di e con Gemma Carbone
scritto da Gemma Carbone, Giancarlo De Cataldo,
Giulia Maria Falzea, Riccardo Festa
assistenti alla regia Giulia Maria Falzea e Riccardo Festa
musiche di Harriet Ohlsson
costumi di Marika Hansson
luci e scene di Gemma e Carlo Carbone
consulenza artistica di Salvatore Tramacere
cura tecnica Alessandro Cardinale
ricerca attoriale in collaborazione con Marco Sgrosso
con il supporto di Konstnrsnmnden, ABF, Teatro Dimora Arboreto, Armunia - Centro di residenza artistica Castiglioncello -
Festival Inequilibrio e Residenza IDRA
Coproduzione Naprawski (SE)
Organizzazione e tourne Laura Scorrano e Georgia Tramacere

"E così la profezia è realizzata: viviamo in un mondo in cui la suprema funzione del segno è quella di far scomparire la realtà e di mascherare al contempo questa scomparsa.
Questa è la storia di un delitto: l'uccisione della realtà. E dello sterminio di una illusione: l'illusione vitale, l'illusione radicale del mondo.
"
Jean Baudrillard

 

Questo monologo è un giallo.
C'è una poliziotta sola e testarda, una vittima, un assassino, una vedova, complotti politici, caffè freddo, sangue freddo e tante, tante, troppe, betulle.
Ma sopra ogni cosa, c'è un mistero da risolvere.

GUL significa giallo in svedese.
Questa storia coniuga due elementi, benché a prima vista distanti, mutuamente pertinenti: il primo è il genere, il giallo, appunto; il secondo è uno
degli eventi più traumatici della storia contemporanea europea: l'omicidio del premier svedese Olof Palme.
Nel 1986, l'omicidio di Olof Palme ha segnato la storia politica mondiale.
Oggi quello che ci rimane della sua vita non è altro che una storia densa di intrighi e interessi politici, un lutto nazionale, un assassino mai arrestato.
Un cold case perfetto, un dimenticato giallo svedese.

Segreti, social-democrazia e sangue.

 

 

Martedì 19 giugno 2018 Koreja è stata ospite dell'Istituto dell'Enciclopedia Italiana TRECCANI in Piazza della Enciclopedia Italiana, n°4 a Roma.
Alle ore 19.00 nella bellissima cornice della Sala Igea di Palazzo Mattei di Paganica a fare da sfondo all'incontro PER UN PENSIERO SOCIALISTA: IL CASO OLOF PALME, un dialogo tra alcuni dei più lucidi intellettuali di questo tempo. Partendo dall'omicidio del leader svedese, si è discusso sul lascito politico, culturale e umano di Palme con chi, nella pratica quotidiana, si spende per la riaffermazione di alcuni principi proprio negli anni in cui si avverte, sempre più forte, la mancanza di ideali politici e l'incertezza di una cultura di matrice europea. Sono intervenuti: Giuliano Amato, politico italiano, giurista e accademico; Massimo Bray Presidente della Fondazione per il Libro, la musica e cultura di Torino, Direttore Generale dell'Enciclopedia Italiana, già Ministro per i Beni e le Attività Culturali; Giancarlo De Cataldo magistrato, scrittore, drammaturgo e sceneggiatore italiano.

Alle ore 20.00 lettura teatralizzata di GUL - uno sparo nel buio, lo spettacolo del Teatro Koreja con Gemma Carbone scritto fra gli altri da Giancarlo de Cataldo.

 

Per visionare il Video della serata clicca qui.

 

 

 

 

Prossima data:

19 giugno 2018

ore 20:00


Roma, Istituto dellEnciclopedia Italiana TRECCANI


Per vedere tutte le date della produzione vai alla TOURNÉE >>



SCHEDA ARTISTICA


ARTISTIC SHEET


Società Cooperativa Koreja a r.l.

Centro di Produzione Teatrale
di Sperimentazione
e di Teatro per l'Infanzia e la Gioventù

c/o Cantieri Teatrali Koreja
via Guido Dorso 70, Lecce • Italia

tel./fax: +39.0832.242000 • 244013

mail: info@teatrokoreja.it
P. I.V.A.: 01446600759


|web design & code: Big Sur