IL TEATRO DEI LUOGHI FEST & Fineterra

l Teatro dei Luoghi Fest // FIneterra

linguaggi - frontiere - incontri
dal 14 luglio al 14 Settembre
Lecce, Aradeo, Acaya, Specchia
Scutari, Pristina, Tirana

Dedicato ad Alessandro Leogrande.

 

"Ascoltare dalla voce di chi ha oltrepassato i confini
come essi sono fatti. Come sono fatte le città e i fiumi,
le muraglie e i loro guardiani, le carceri e i loro custodi,
gli eserciti e i loro generali. I predoni e i loro covi.
Come sono fatti i compagni di viaggi, e perché
- a un certo punto - li si chiama compagni.
Come sono fatte le barche. Come sono fatte
le onde del mare. Come è fatto il buio della notte.
Come sono fatte le luci che si accendono nell'oscurità
"
Alessandro Leogrande - La frontiera

 

 

Il teatro è questo, una linea immaginaria che accoglie, contiene e protegge, eppure, spinge ad andare oltre, a superare.
A rischiare, a scommettere. Finis e limes. Confine e frontiera senza i quali non ci sarebbe il salto nell'oltre. Nell'altro. Un teatro che metta in crisi i modelli
precostituiti e sia capace di rubare i confini che ciascuno ha accettato per sè.
Che sia la dimensione del noto e, al tempo stesso, dell'ignoto. Un terreno in cui si esplora continuamente; uno spazio elastico dove emozioni e linguaggi si affacciano su territori sconosciuti. Abbiamo pensato ad un viaggio nei luoghi dimenticati che nascondono ferite, perché confine è anche la recinsione di un
carcere, o in luoghi meravigliosi che diventano spazio di voci comuni, dove il confine con la storia è violato dalla nuova vita che lo attraversa.
Questo teatro è, soprattutto, una scelta politica di apertura verso chi è diverso e ti costringe, per il solo fatto di esistere, a scegliere da che parte stare.
È per questo che abbiamo deciso di dedicare l'edizione 2018 ad Alessandro Leogrande, amico, compagno di viaggio e di senso. Uomo che sapeva da che parte stare. Il teatro è una grande barca che ci traghetta lontano. È un passaggio.
Un'area di frontiera emotiva che ci spinge al di là del mare, verso altre barche e altri approdi. Comunque, sempre, il teatro è un esercizio di libertà.

 



 

CHIARA GUIDI / SOCIETAS
Lettere dalla notte
Il workshop gratuito è un invito a fare esercizio di lettura in coro sui componimenti della poetessa tedesca Nelly Sachs a partire dalla tecnica molecolare messa a punto da Chiara Guidi nel suo percorso di ricerca vocale. Verranno svolti esercizi per dare espressione e cadenza ai singoli fonemi in una prospettiva di orchestrazione. Al termine del terzo giorno, il coro confluirà nella lettura di Lettere dalla Notte, con Chiara Guidi,in scena sabato 14 luglio alle ore 22.15 al Teatro Romano di Lecce.

 

GIULIO DE LEO / MENHIR
Lirica_Aradeo
Lirica_Aradeo è uno spazio per praticare la danza in modo plurale ed inclusivo; un'esperienza di conoscenza, condivisione e integrazione sociale rivolto a danzatrici non professioniste over 65 in cui la danza diventa ponte tra passato rituale e orizzonte contemporaneo.
La mappatura delle modalità con cui la comunità vive ancora oggi la corporeità e la geografia dei luoghi, sono le due coordinate principali del percorso che confluirà nella performance in scena domenica 15 luglio alle ore 21.00 a Palazzo Grassi (Aradeo - Le).

 

 

Giovani sguardi
Come un giovane guarda uno spettacolo? Cosa c'è da sapere quando si va a teatro? Attraverso la visione e la discussione collettiva, si proverà a formare, uno sguardo aperto e critico orientato all'interpretazione artistica. Utilizzando diversi linguaggi - testo tradizionale, comunicazione social, fotografia, video - ai giovani partecipanti verrà chiesto un parere sugli spettacoli visti, stimolandoli alla pratica della scrittura e dello storytelling.

 

 

 

INGRESSO UNICO €8


GOLD CARD €25
Ingresso valido per tutti gli spettacoli


INGRESSO GRATUITO
Lo sguardo fuori
Niente ci fu
Risvegli
Cavalieri Erranti


TECNO-FILÒ (Marco Paolini)
Ingresso unico €20
Possessori di Gold Card €15


È possibile acquistare i biglietti online su vivaticket.it


Il programma potrebbe subire variazioni indipendenti dalla nostra volontà.


Si raccomanda la massima puntualità agli spettacoli.


La biglietteria apre 1 ora prima nel luogo di ogni spettacolo.


Per il ritiro dei biglietti prenotati, è necessario presentarsi mezz'ora prima dell'inizio.


INFO E PRENOTAZIONI
+39 0832 242000 / 370 3035395

 


ALLEGATI

Scarica IL PROGRAMMA COMPLETO


I LUOGHI DEL TEATRO


Società Cooperativa Koreja a r.l.

Centro di Produzione Teatrale
di Sperimentazione
e di Teatro per l'Infanzia e la Gioventù

c/o Cantieri Teatrali Koreja
via Guido Dorso 70, Lecce • Italia

tel./fax: +39.0832.242000 • 244013

mail: info@teatrokoreja.it
P. I.V.A.: 01446600759


|web design & code: Big Sur