LA DISTRUZIONE DELLA TORRE EIFFEL

Jeton Neziraj (Prishtina)

LA DISTRUZIONE DELLA TORRE EIFFEL

Diretto da Blerta Neziraj, con Jeton Neziraj e Adrian Morina, Ernest Malazogu, Shengyl Ismaili, Armend Ismajli
coreografi Violeta Vitanova e Stanislav Genadiev
burattini e ombre Clment Peretjatko
musica compositore Gabriele Marangoni
stage e light designer Nico De Rooij
costumista Marija Papucevska

con il Patrocinio dellAmbasciata del Kosovo a Roma

In un paesaggio urbano contemporaneo, un europeo viene rapito da due terroristi islamici perché insiste sulla rimozione dei burka delle donne musulmane a Parigi. Nel frattempo, come in una favola del passato, in una storia parallela, un sultano ordina ad un soldato ottomano di distribuire burqa alle donne dei Balcani recentemente convertite. La demolizione della Torre Eiffel è un'alternativa alla fissazione della maggior parte dei media sul burka; il gioco si apre ad un discorso più sostanziale: conoscere e capire il dramma dell'altro.
Due destini paralleli per i quali i temi dell'amore fisico, nudità e religione musulmana si intrecciano insieme. A tutto questo, si aggiunge un ingrediente umoristico: la costruzione e la successiva caduta di una Torre Eiffel in miniatura fatta di fiammiferi, la rappresentazione simbolica di un attacco terroristico.
Fra satira politica e poesia.

 

Lunedì 14 marzo alle ore 18.30 presso la libreria Feltrinelli in Via Templari n°9 a Lecce, incontro con il drammaturgo Jeton Neziraj coraggiosa voce politica nel teatro del nuovo Kosovo. Ingresso libero 

19 marzo 2016

ore 20:45


Lecce, Cantieri Teatrali Koreja



biglietto d'ingresso

€ 15 (intero) - 8 (ridotto under 30 e over 60) - 12 (ridotto convenzioni)