Calendario

Agosto 2022


06 ott


07 ott


08 ott


10 ott

Fondazione Barba Varley

Dimostrazioni di lavoro-spettacolo


11 ott

Fondazione Barba Varley

Dimostrazioni di lavoro-spettacolo


12 ott

Fondazione Barba Varley

Dimostrazioni di lavoro-spettacolo


13 ott

Fondazione Barba Varley

Living Archive Floating Islands


21 ott

Teatro dei Borgia /Teatro Koreja

Il lavoro sul lavoro +Le donne


22 ott

Teatro dei Borgia /Teatro Koreja

Il lavoro sul lavoro +Le donne


25 ott


26 ott


30 ott

Teatro Koreja in collaborazione con Babilonia Teatri

Essere o non essere


31 ott

Teatro Koreja in collaborazione con Babilonia Teatri

Essere o non essere

immagine di copertina Chiamata pubblica

Chiamata pubblica

Sono aperte le iscrizioni per le due giornate di ONDE DELLA MEMORIA – laboratorio teatrale a cura della compagnia Masque Teatro.

Il laboratorio indagherà il corpo che sposta la voce nel suo deambulare.

Figura o corpo. Né una né l’altro. Solo ectoplasmi. Lo spazio del pensiero. Appena mette piede lì dentro si fa ragnatela per il ragno, corolla per la vespa. Il corpo: figura attraversa un varco ed oltre se ne vanno discontinuità, sezionamenti: piani multipli, moltiplicazione dell’essere in più ordini, stratificazioni. La figura che già non è più tale, in bilico com’è tra distanziazione e prossimità, segue da vicino i diversi passaggi della sparizione, si guarda dall’alto del suo stesso sguardo, e si vede disfarsi, sino al dissolvimento. Nella moltiplicazione dei corpuscoli elementari un nuovo organismo prende forma, generantesi come inviluppo o bozzolo o membrana che avvolge il corpo che già non è più. Non si tratta di concepire il movimento della figura come una modifica o l’attualizzarsi di uno stato, ma come il manifestarsi sincronico di energie multiple condensantesi sul corpo che infine
cessa di esistere. Onde della memoria: le vibrazioni telluriche si abbarbicano alla figura: corpo che reagisce ponendosi su piani disassati, non coerenti, che si sganciano continuamente e continuamente lanciano ancore a frenare la deriva. Turbolenze. Sussulti. Il tempo degli accadimenti microscopici si dilata e allo stesso tempo si ricompatta, diviene pendolo che trasporta con sé l’energia che raggrumandosi rilascia, espande, travolge. Conduce la figura fuori dal gorgo della comprensione del proprio farsi. Siamo quindi in quattro, corpo, figura,
immagine, ectoplasma o fantasmale. Questo l’ordine delle apparizioni. Una
polarità binaria, lineare, sequenziale, causale. Appare il corpo, la carne si fa figura, la forma immagine, e questa si allontana come icona senza sostanza, diviene impalpabile, eterea.

Masque teatro nasce nel 1992. La forza visionaria del loro teatro si esprime nel complesso dialogo che la compagnia sviluppa tra il discorso filosofico, la creazione di prodigiose architetture sceniche e il fondamentale ruolo della Figura.

Il laboratorio non è rivolto a professionisti, ma a persone che hanno il desiderio di avvicinarsi al mondo del teatro e ai suoi meccanismi di creazione.

Il gruppo sarà composto da un numero massimo 12 persone e gli incontri si svolgeranno in due giornate:

  • lunedì 26 settembre dalle ore 15:00 alle ore 17:00
  • martedì 27 settembre dalle ore 10:00 alle ore 13:00

Per candidarsi sarà necessario essere maggiorenni e disponibili per entrambe le giornate di laboratorio.

Sarà possibile mandare la propria candidatura entro e non oltre il 16 settembre tramite il form presente al seguente link: https://forms.gle/CG5zpbNYcWSbMzUq5 Per maggiori informazioni chiamare il numero 0832.242000

A conclusione del laboratorio il 27 settembre alle ore 20:45 andrà in scena lo spettacolo Kiva – a cura della compagnia Masque Teatro ed a seguire l’incontro con Sara Baranzoni PhD in studi teatrali e cinematografici all’Università di Bologna, è docente di filosofia della performance presso la Universidad de las Artes di Guayaquil, Ecuador e Paolo Vignola PhD in filosofia, insegna Filosofia della letteratura, Teoria letteraria e Letteratura e Nuove Tecnologie presso la Universidad de las Artes de Guayaquil, Ecuador. 

L’appuntamento rientra nell’ambito del progetto di residenze che si svolgono ai Cantieri Teatrali Koreja approvato nell’ambito dell’avviso pubblico di selezione Progetto di Residenze per Artisti nei Territori, ai sensi dell’articolo 43 del D.M. 332/2017 finanziato da MIC e Regione Puglia

prossimi Appuntamenti

06, 07, 08 ott

Odin Teatret

TEBE
al tempo della febbre gialla

10, 11, 12 ott

Fondazione Barba Varley

Dimostrazioni di lavoro-spettacolo

13 ott

Fondazione Barba Varley

Living Archive Floating Islands

Koreja in tourneè