Calendario

Maggio 2022


20 lug

Stefano Massini

Alfabeto delle emozioni


21 lug

Concita De Gregorio e Erica Mou/Teatri di Bari

Un’ultima cosa


22 lug

Ermanna Montanari/Albe

Vergine madre, figlia del tuo figlio


23 lug

Masque teatro e a seguire Dewey Dell

Voodoo

Dewey Dell

Deriva traversa

Teatro Koreja

Paladini di Francia


24 lug

Spellbound Contemporary Ballet

The real you

Leo Bassi

70 Anni


25 lug

Parini Secondo + Parini Secondo / Bremo

Speeed +What will happen tomorrow

Ivo Dimchev

Top Faves

immagine di copertina Codice etico <br> e tutela  dei minori

Codice etico
e tutela dei minori

“Per costruire un teatro bisogna partire dall’uomo”: questa la mission di Koreja che da oltre trent’anni opera con la convinzione che per costruire rapporti corretti e duraturi siano necessari il rispetto dell’altro, l’onestà, la sincerità, la lealtà. Tutti gli aspetti del nostro lavoro devono basarsi sui più elevati standard etici, nella costruzione di un’educazione, dalla primissima infanzia alla fascia più adulta e anziana, all’insegna del rispetto delle diversità. Koreja da sempre considera le diversità un’opportunità di crescita, arricchimento e incontro e basa il suo lavoro sullo sviluppo di cultura e processi artistici che colgano e riconoscano i differenti bisogni a seconda dell’età, della provenienza e della condizione specifica di chiunque si accosta e frequenta i nostri spazi e le nostre attività. L’etica di Koreja passa dal riconoscimento dell’altro senza discriminazioni per genere, razza, religione, provenienza sociale e geografica, fascia d’età. Credibilità e reputazione hanno un valore inestimabile per noi che operiamo in contesti economici, politici, sociali e culturali eterogenei. Ci piace esprimere con chiarezza principi, valori e responsabilità comuni che orientino i nostri comportamenti nelle relazioni con il mercato, con le comunità in cui operiamo, con le persone che lavorano con noi e con chi ha un legittimo interesse nei confronti delle nostre attività.

prossimi Appuntamenti

20 lug

Stefano Massini

Alfabeto delle emozioni

21 lug

Concita De Gregorio e Erica Mou/Teatri di Bari

Un’ultima cosa

22 lug

Ermanna Montanari/Albe

Vergine madre, figlia del tuo figlio