Calendario

Aprile 2020


06 ago

La Piccionaia/Teatro Koreja

Il cielo sopra Lecce

La Piccionaia/Teatro Koreja

Il cielo sopra Lecce

Teatri di Bari/Elsinor

1 e 95


07 ago

La Piccionaia/Teatro Koreja

Il cielo sopra Lecce

La Piccionaia/Teatro Koreja

Il cielo sopra Lecce

Teatri di Bari/Elsinor

1 e 95


08 ago

La Piccionaia/Teatro Koreja

Il cielo sopra Lecce

La Piccionaia/Teatro Koreja

Il cielo sopra Lecce


09 ago

Tourneè


25 ago

Teatro Koreja /Teatro Metropol di Tirana

Letra
la lettera


27 ago

Tourneè


28 ago


29 ago


31 ago

Tourneè

Produzioni

Per fare un teatro di mani, pensieri, piedi e parole, di cuori, di occhi e di sogni

Desa (1996)

L'asino che vola

Giuseppe è un santo un po’ strano come santo. Da ragazzino rompeva i piatti, i vasi e la porcellana. Lo dicevano scemo, oggi lo si direbbe autistico. Ma quando pregava – chissà perché – volava e per questo è passato alla storia: Giuseppe da Copertino, il “santo che vola”. Anomalo mistico del mistero del nostro Sud, processato dalla Santa Inquisizione, Giuseppe da Copertino è diventato un simbolo di secoli di sofferenza del Meridione. Per Koreja la dimostrazione di un teatro povero, innocente, ricco di poesia, di terra e di cuore.


Uno spettacolo su San Giuseppe da Copertino con Antonio Aluisi, Ippolito Chiarello, Cristina Mileti, Fabrizio Pugliese scrittura Mariano Dammacco progetto e regia Salvatore Tramacere cura tecnica Marco Oliani