Calendario

Gennaio 2020


06 dic

Teatro Koreja /Teatro Metropol

Letra/la lettera


11 dic

Progetto Aida

Vista interno mare


13 dic

Associazione Teatro Giovani /Teatro Pirata

Bubù settete

Associazione Teatro Giovani /Teatro Pirata

Bubù settete


18 dic

Teatro Koreja

Per primo amore


19 dic

Teatro Koreja

Per primo amore


20 dic

Teatro Koreja

Per primo amore


23 dic

Beatrice Rana

Beat…hoven


27 dic

uno spettacolo di Koreja

Katër I Radës. Il Naufragio

Progetti

Per fare un teatro di mani, pensieri, piedi e parole, di cuori, di occhi e di sogni

Le case speciali dei ragazzi e delle ragazze

Il progetto triennale “Le Case Speciali dei Ragazzi e delle Ragazze”, selezionato dall’Impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, nasce con l’obiettivo di rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte degli e delle adolescenti.

Il progetto, gestito da un’ATS con capofila la Coop. Soc. Progetto Città, si fonda su una rete regionale di “Case Speciali”, tra cui il Teatro Koreja, in cui, sinergicamente, sono realizzate attività socio-culturali, creative, ludico-educative ed artistiche, in ambito sia scolastico che extrascolastico, favorendo la promozione e il consolidamento di una comunità educante territoriale a favore dei ragazzi e delle ragazze delle sei province pugliesi.

Primi beneficiari del progetto realizzato dal Teatro Koreja a Lecce, un gruppo di 70 ragazzi provenienti I.I.S.S. Galilei-Costa-Scarambone e dall’I.C. Istituto Comprensivo “Alighieri-Diaz” di Lecce, soggetti a povertà educativa e condizione di marginalità; adolescenti che frequentano scuole periferiche di quartieri disagiati e vivono in contesti sociali svantaggiati, caratterizzati da disagio familiare, precarietà occupazionale e deprivazione materiale.

FINALITÀCostituire sul territorio pugliese un sistema consolidato e integrato di “luoghi sociali per crescere”, capace di scambiare e produrre un‘offerta qualitativa di esperienze, progettualità e opportunità rivolte al mondo adolescente, agli enti, alle strutture educative e formative (scuole, famiglie). Azioni ad elevato tasso di inclusione e partecipazione che sostengono e integrano qualitativamente il lavoro delle scuole e si propongono come modelli innovativi integrati di intervento.

OBIETTIVI Favorire il processo di crescita, consapevolezza, empowerment individuale e collettivo degli adolescenti;
– incrementare l’accessibilità delle offerte culturali, educative ed artistiche offrendo esperienze ed opportunità di impegno ed interesse, singolo e collettivo, nel tempo scolastico ed extrascolastico;
– arricchire la qualità formativa ed educativa delle scuole secondarie di 1^ e 2^ grado con metodologie innovative;
– riqualificare gli operatori del settore sociale, culturale e educativo, al fine di garantire la sostenibilità futura del progetto.

AZIONIAttivazione nelle scuole e nelle “Case” di spazi-officine di auto-apprendimento gestite direttamente da ragazzi/e;
– sperimentazione di percorsi di iniziazione e formazione (“le cento esperienze da fare prima di diventare adulti”) inerenti l’arte, la cultura, la creatività, l’ambiente, la comunicazione
– realizzazione nelle scuole di cantieri di progettazione partecipata gestiti da ragazzi/e, insegnanti, esperti;
– realizzazione di atelier di formazione, tecnici, creativi, artistici, sportivi, nelle scuole, rivolti a ragazzi/e e docenti;
– allestimento di sportelli d’ascolto nelle scuole per il tutoraggio e la supervisione socio-educativa e formativa di studenti a rischio di esclusione;
– attivazione di laboratori per la valorizzazione della differenza di genere e le pari opportunità;
– realizzazione di attività di formazione e seminari.

Relazione primo anno di attività

Video saggio-spettacolo TERRA SCALZA

Video LA MIA CASA, LA TUA CASA


Torna ai progetti

Credits | Le case speciali dei ragazzi e delle ragazze

credits progetto Le case speciali dei ragazzi e delle ragazze