Calendario

Marzo 2022


06 ott


07 ott


08 ott


10 ott

Fondazione Barba Varley

Dimostrazioni di lavoro-spettacolo


11 ott

Fondazione Barba Varley

Dimostrazioni di lavoro-spettacolo


12 ott

Fondazione Barba Varley

Dimostrazioni di lavoro-spettacolo


13 ott

Fondazione Barba Varley

Living Archive Floating Islands


21 ott

Teatro dei Borgia /Teatro Koreja

Il lavoro sul lavoro +Le donne


22 ott

Teatro dei Borgia /Teatro Koreja

Il lavoro sul lavoro +Le donne


25 ott


26 ott


30 ott

Teatro Koreja in collaborazione con Babilonia Teatri

Essere o non essere


31 ott

Teatro Koreja in collaborazione con Babilonia Teatri

Essere o non essere

immagine di copertina Diritti negati

Diritti negati

Visioni
di Gigi Mangia

NELLO YEMEN I BAMBINI SOLDATO SONO MANDATI IN GUERRA E SONO FUORI DALA SCUOLA, NELL’AFGHANISTA LE DONNE SONO FUORI DALL’ISTRUZIONE, ALLE BAMBINI INVECE È VIETATA LA SCUOLA.

Davanti ad un diritto negato: mai chiudere gli occhi, mai perdere la voce, mai rinunciare alla denuncia.

La guerra non si limita solo alla conquista e al dominio politico dei popoli. Il suo progetto infame è quello di abolire la libertà, vietare l’istruzione, escludere le donne dalla cultura, per fare di loro solo produttrici di figli e del corpo palestra di sesso.

I Paesi fuori dall’illuminismo sono molti e sono utili al capitalismo di rapina. Le carte dei Diritti Internazionali si stanno rivelando atti formali e non hanno la forza di far valere i principi del diritto che le ispira. La Diplomazia è disarmata davanti agli interessi delle Grandi Potenze perché contano sempre la spada e i soldi. Il cuore della finanza
è il portafoglio, il diritto all’istruzione un dettaglio. Un popolo senza
istruzione è più facile da governare ed è molto più semplice da sfruttare.

Nel suo progetto di teatro, Koreja è teatro con impegno pedagogico, per scelta di lavoro e per vocazione culturale. La cura verso le scuole, la rassegna di Teatro Ragazzi, raccontano tutto l’interesse che il teatro ha verso l’educazione dei ragazzi giovani e bambini.

Non si può tacere davanti alla barbarie e al disprezzo dell’istruzione, che serve solo a gonfiare le vene del potere dispotico
dei tiranni di ogni colore.

Non possiamo tacere e quindi, accettare di mandare gli aiuti internazionali ai Paesi che negano l’istruzione alle donne, come avviene in Afghanistan e ai bambini nello Yemen, dove sono impiegati per fare la guerra.

La guerra della Russia contro l’Ucraina, nella nostra Europa, ha fatto sparire dalle pagine dei giornali e dai social, sia l’esclusione delle bambine dalla scuola imposta dai talebani, sia l’impiego dei bambini–soldato nello Yemen. L’ignoranza non è solo una barriera sociale, è una
gabbia, una vera prigione senza la luce della ragione.

prossimi Appuntamenti

06, 07, 08 ott

Odin Teatret

TEBE
al tempo della febbre gialla

10, 11, 12 ott

Fondazione Barba Varley

Dimostrazioni di lavoro-spettacolo

13 ott

Fondazione Barba Varley

Living Archive Floating Islands

Koreja in tourneè