Calendario

Ottobre 2021


07 dic


09 dic


10 dic

Tourneè

Tourneè


11 dic

Tourneè

Tourneè


12 dic


15 dic

Tourneè


16 dic

Tourneè


17 dic

Tourneè


18 dic

Tourneè

EMMA DANTE

Misericordia


19 dic

Tourneè

EMMA DANTE

Misericordia

immagine di copertina Lo spettatore ridestato

Lo spettatore ridestato

Laboratorio di critica teatrale e di educazione alla visione a cura di Maria Chiara Provenzano con Alessandro Toppi e Lorenzo Donati accompagnamento alla fruizione inclusiva Annarita Risola in collaborazione con Teatro Koreja

Assistere alla rappresentazione teatrale è un’esperienza sensoriale complessa dettata dal confronto con una materia viva che genera un impatto “intimo”, coinvolgendo lo spettatore ed intervenendo su coscienza, memoria, capacità di giudizio.

Se quel che importa non è ciò che si guarda ma ciò che si vede, vi sono tuttavia gli strumenti per “leggere” il prodotto artistico teatrale nel suo complesso, per cui la necessità primaria dello spettatore “attivo” è quella di assumere consapevolezza dei linguaggi teatrali
(intendendo con il termine “teatro” l’insieme delle manifestazioni dello spettacolo dal vivo), delle sue strutture (architettoniche e artistiche), del suo “sistema” (organizzazione, produzione).

L’obiettivo di questo per-corso di educazione/accompagnamento alla visione è, dunque, quello di ristabilire un rapporto attivo tra creatore/esecutore e spettatore/fruitore dello spettacolo dal vivo fornendo ai partecipanti una consapevolezza dei mezzi d’espressione del
teatro: componenti tecnico-formali; elementi complessi (drammaturgia, regia, coreografia, ecc.); strumenti interpretativi. Interpellando direttamente gli artisti coinvolti; attuando la pratica della scrittura sull’evento teatrale; consultando composizioni critiche, saggi, autori e riviste specializzate.

Ulteriore obiettivo del laboratorio è la fruizione inclusiva dello spettacolo teatrale, dedicando particolare attenzione agli studenti con disabilità sensoriale e/o psicomotoria in un percorso che si plasmerà ad personam, attraverso l’uso di descrizioni e audio- descrizioni.

Struttura del laboratorio

Gli incontri, aperti ad un massimo di dieci iscritti, saranno guidati da due critici teatrali di rilievo nazionale e accompagneranno la visione di tre spettacoli selezionati tra quelli in programma nella stagione Strade Maestre del Teatro Koreja di Lecce , attraverso i quali poter testare le nozioni impartite teoricamente e innescare la pratica della scrittura critica, attraverso le seguenti attività:

  • incontri pre e post visione dello spettacolo;
  • dialogo con gli artisti in sede d’incontro; interazione
    con la platea con domande dirette a artisti e operatori e amplificazione di dibattito;
  • lineamenti di giornalismo e scrittura creativa;
  • letture, proiezioni e altri materiali di vario genere ausiliari
    alla composizione di uno scritto critico da parte degli studenti partecipanti, con
    la possibilità di pubblicare gli scritti sul sito web del Teatro Koreja.

Calendario ottobre

  • 29/10 Teatro Koreja 14.30/17.00 Laboratorio con Lorenzo Donati
  • 30/10 Teatro Koreja 17.00/20.00 Laboratorio con Lorenzo Donati
  • 20.45 visione spettacolo MULINO BIANCO di BABILONIA TEATRI post spettacolo incontro con la compagnia

Calendario Novembre

  • 12/11 Teatro Koreja 20.45 visione spettacolo Non mi pento di niente di Acti Teatri post spettacolo incontro con la compagnia
  • 18/11Teatro Koreja 17.00/20.00 Laboratorio con Alessandro Toppi 20.45 Teatro Koreja visione spettacolo L’Albero di Odin Teatret
  • 19/11 Studium 2000 10.00/12.00 laboratorio con Alessandro Toppi

Calendario Dicembre

  • 18/12 Teatro Koreja 17.00/20.00 laboratorio con Alessandro Toppi 20.45 visione spettacolo Misericordia di Emma Dante <br>post spettacolo incontro con la compagnia

*Il laboratorio è gratuito, comprende il biglietto d’ingresso agli spettacoli oggetto di studio ed è aperto ad un massimo di 10 iscritti ai quali è richiesta la presenza a tutti gli incontri in programma.

Le domande di
partecipazione saranno accettate secondo l’ordine di arrivo, fatta salva la
riserva di almeno un posto per studenti con disabilità.

Per info e iscrizioni scrivere a mariachiara.provenzano@unisalento.it

Palchetti Laterali è un’associazione nata all’interno dell’Università del Salento che sviluppa azioni finalizzate a attivare e promuovere la fruizione dello spettacolo dal vivo.

Le attività di audience development e engagement sono parte fondante del lavoro teatrale e ancor più si rendono necessarie per contrastare l’attuale situazione di paura diffusa e chiusura in se stessi dovuta all’emergenza sanitaria che viviamo. Il teatro è comunità e, storicamente, svolge una funzione sociale cui la pòlis non può rinunciare, per fare ciò è necessario rifondare quella comunità partendo dal pubblico, per cui la missione di Palchetti Laterali è mirata a cooperare con gli operatori dello spettacolo con azioni di audience development, al fine di promuovere una fruizione consapevole e partecipata dello spettacolo dal vivo.

Alessandro Toppi

È giornalista pubblicista e critico teatrale. Cofondatore e direttore responsabile delle riviste culturali «Il Pickwick» e «La Falena», è redattore presso «Hystrio» e collaboratore di «Repubblica Napoli»; ha inoltre scritto sul teatro di Saverio Tavano (Patres) e di Michele Santeramo (Preamleto), del progetto Glob(e)al Shakespeare del Teatro Bellini di Napoli e ha preso parte a diverse antologie critiche, tra le quali Guardando i processi creativi (Stratagemmi, 2018) e La funzione culturale dei festival (Cue Press, 2019).

Lorenzo Donati

Giornalista e dottorando al Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna, è tra i fondatori del gruppo Altre Velocità. Coniuga studio e trasmissione in un’ottica pedagogica e critica, ha collaborato con enti pubblici e privati in processi culturali e di partecipazione. Studia i meccanismi artistici di “scrittura con la realtà”, raccontando le poetiche di gruppi e artisti. Si occupa di educazione allo sguardo curando laboratori per spettatori, percorsi di divulgazione e workshop di giornalismo in scuole secondarie, università e teatri, dal 2020 co-dirige “La Falena”, rivista prodotta dal Teatro Metastasio di Prato. Nel 2018 ha curato, con R. Mazzaglia, Crescere nell’assurdo. Uno sguardo dallo stretto (Accademia University Press).

prossimi Appuntamenti

07, 09, 10 dic

Teatro dei Borgia

La città dei miti
Eracle, l’invisibile
da Euripide

07, 09, 10 dic

Teatro dei Borgia

La città dei miti
Filottete dimenticato
da Sofocle

07, 09, 10 dic

Teatro dei Borgia

La città dei miti
Medea per strada

Koreja in tourneè

10 dic

Cumpanaggiu

10 dic

Cumpanaggiu

11 dic

Cumpanaggiu